ISOTTA E I SOGNI

11 12 2012

Isotta

I cani sognano? Direi di sì. Ci sono vari libri sull’attività celebrale canina, ma sinceramente basta osservare i nostri amici a quattro zampe mentre poltriscono in cuccia o sul loro cuscino per non avere più dubbi. Sognano, di certo. Isotta a volte, quando dorme, ringhia: il russare si trasforma piano, piano in un verso molto più affilato, glaciale. Poi sfocia in un ringhio vero, di quelli che in genere riserva ai gatti che si avvicinano alla sua ciotola o al povero Brutalino quando vuole ribadire chi è che comanda. Ma lo fa senza mai aprire gli occhi o muovere un solo muscolo.

Altre volte scodinzola. E’ tranquilla, rilassata, immersa in qualcosa di dolce e profondo. All’improvviso muove la coda felice, come quando uno di noi torna a casa e lei lo saluta con trasporto, quasi non ci vedesse da giorni e non da qualche ora. Altre volte ulula. E’ capitato l’altra notte.

Viste le temperature di questi giorni la facciamo dormire dentro casa. Di sera ci segue in camera e si mette tranquilla sul suo cuscino ai piedi del letto. Non accade mai niente, tranne qualche risveglio un po’ troppo anticipato rispetto alle mie abitudini (noi giornalisti la mattina dormiamo, salvo impegni, un po’ di più…), in genere verso le sei e mezza. Ma non domenica scorsa. Non erano nemmeno le cinque quando dal fondo della stanza il lento russare di Isotta si interrompe e si trasforma in un debole lamento. Ancora non mi sveglio, ma il lamento cresce d’intensità fino a esplodere in un ululato lacerante, potente, da lupo nella steppa. Faccio un balzo, mi ritrovo seduto sul letto e accendo la luce: “Isotta! Cosa succede?”, dico come se veramente mi potesse rispondere. Lei mi guarda un po’ stupita e poi si rimette comoda, acciambellata, a dormire quasi seccata di essere stata sottratta a viva forza dal suo sonno profondo. Lei. Sono ancora mezzo rintronato dal brusco risveglio quando mi giro verso la mia dolce metà. Serafica commenta: “Pensavo fossi tu”. Però, grazie mille….

Annunci

Azioni

Information

2 responses

11 12 2012
maura

cara Isottina!!!
Ma sta meglio dopo il morso che ha rimediato al parco?

13 12 2012
leisole

Sì, sì: tutto dimenticato. Come si dice in questi casi: quello che non ammazza, fortifica… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: