UN GIRO IN GIOSTRA

4 10 2008

Insomma: sono riuscito nell’impresa di tirarmi addosso le ire di tutti i giostrai della provincia. E non escludo che anche oltre confine qualcuno non abbia comunque storto il naso. Motivo: un’intervista al questore. Il tuttore dell’ordine ha confessato di temere molto la scercarazione di quella generazione di giostrai che, negli anni Novanta, seminò terrore in tutto il Veneto. Gente specializzata nell’assaltare banche e blindati con armamento da guerra e assolutamente senza alcuna remora nello sparare all’impazzata. Furono anni difficili, culminati in due maxi operazioni delle forze dell’ordine che riuscirono a mettere le manette a tutti. Il questore, ora che i termini di carcerazione si stanno esaurendo, teme il giorno in cui questa gente tornerà in libertà. E io l’ho scritto.

I giostrai attuali, che nulla hanno a che fare con quei delinquenti, non l’hanno presa bene e si sono sentiti diffamati. Da me però, non da quella gente finita in carcere. Ogni tanto accadono cose strane. Vabbè, me ne farò una ragione. Quest’anno non andrò, se non in incognito magari camuffato con un paio di baffi, alle tradizionali Fiere di San Luca. Mi dicono che gli organizzatori non sarebbero così felici di vedermi. Peccato. Non per le giostre, ma per “L’oca rosta” e i “folpetti”….

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: