FOTO Sì, FOTO NO

27 03 2008

Notizia: una donna (italiana) ammazza il marito (italiano) fracassandogli il cranio a colpi d’accetta. Fatto di sangue che sconvolge un piccolo comune del vicentino. Intervengono le forze dell’ordine, come sempre. E come sempre convocano i giornalisti per dare le notizie necessarie, ma non le tanto richieste foto della donna omicida e del defunto: “Non le diamo per tutelare la famiglia” è la giustificazione (ovvero i figli: tre over 20 e un minorenne). Due settimane dopo più o meno stesse zone: un uomo (moldavo) spacca la testa alla compagna (moldava), con una mazzetta da muratore. Credendola morta, in preda al rimorso, si getta dalla finestra al secondo piano suicidandosi. Intervengono sempre le stesse forze dell’ordine, convocano sempre i giornalisti e questa volta danno notizia e foto di entrambi.

Ps: Anche in questo caso c’è di mezzo un figlia, anche in questo caso maggiorenne.

La morale? Meglio non farla.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: